.
Annunci online

ilcielosoprakabul
Un I CARE da destra


Diario


10 luglio 2009

Un successo innegabile


 
E così il G8 dell'Aquila si è concluso. Indubbiamente il successo del governo è stato grande così come l'impegno italiano per la riuscita dell'evento. Abbiamo ricevuto gli elogi di tutti coloro che hanno potuto constatare che questo vertice ha segnato importanti passi in avanti per le soluzioni ai temi più scottanti ( lotta al riscaldamento globale, riduzione dei gas serra, contrasto all'evasione fiscale, maggiore etica nella gestione dell'economia e della finanza, aiuto concreto ai paesi poveri dell'Africa e del Sud del mondo ). Per non parlare dei complimenti dei grandi della Terra per l'ottima organizzazione del tutto. Berlusconi non è crollato sotto i colpi delle stupidaggini scritte per destabilizare il governo italiano e mettere in atto il golpe. A questo punto possiamo dirci sicuri che la legislatura durerà 5 anni.
E questo nonostante le indecenti prime pagine dell'Unità e le notizie false e infondate del Guardian, smentite da tutti i presenti alle riunioni svoltesi nel capoluogo abruzzese. Chapeau!

Francesco




permalink | inviato da ilcielosoprakabul il 10/7/2009 alle 17:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


6 luglio 2009

Cronistoria di un golpe annunciato


 
Da mesi un quotidiano sta cercando deliberatamente di sovvertire il risultato del voto popolare con tentativi di squadrismo mediatico pai soltanto a quelli che venivano praticati dalla stampa di sinistra durante gli anni di piombo. Insinuazioni a mezza bocca ( e neanche tanto a mezza bocca ), ricatti, diffamazione a mezzo stampa, pubblicazione di foto che violano la privacy ( ma chi gliele avrà date??? Rispondere è semplice, scontato... ), un'ostinata campagna politica da parte di un unico giornale-partito. Finora il risultato che questi signori sono riusciti a ottenere è stato minimo: alle Europee i fatti legati alla festa della 18enne Noemi e della partecipazione di Berlusconi alla sua festa hanno pesato moltissimo su quel 35%, punteggio pesantissimo da digerire se si pensa che il Presidete del Consiglio e tutti i maggiori esponenti del Pdl puntavano, dopo un anno di buon governo, al 45%. Ma il consenso per l'operato del premier e dell'esecutivo è rimaso immutato, complice anche la crescita della Lega.
Poi è arrivato l'affaire D'Addario: bufera innescata dalla procura di Bari ( che ha coinvolto anche numerosi esponenti del Pd pugliese ) e indagini condotte da un magistrato appartenente a Magistratura democratica, ancora gossip, ancora fango. E la chicca: la scossa politica preannunciata da Massimo D'Alema ai microfoni di Lucia Annunziata. Già qui si è cominciato a capire chi è il burattino di chi, chi è che tiene i fili e manovra i pupi.
Ora nuovi scatti di un paparazzo nella villa di Berlusconi in Sardegna, ancora maldicenze e calunnie dalla stampa inglese e spagnola ( un soccorso rosso internazionale, per capirci... ). Tutto questo alla vigilia del G8 che si terrà tra due giorni all'Aquila. Successe già nel 1994 quando un avviso di garanzia fu recapitato al Cavaliere tramite il Corriere della Sera, nel 2001 ci pensarono i black block a rovinare la festa a Genova, sfasciando mezza città e dando una pessima immagine del nostro Paese.
Oggi non è diverso, il copione è simile, la trama vista e rivista. E' in atto un golpe 'bianco' che punta alle dimissioni del Capo del Governo ( mai una volta che la sinistra riesca vincere lealmente attraverso le elezioni, sempre ad attaccarsi alle incheste giuiziarie... ) attraverso scandali inesistenti e montati ad arte, inventati dalla stampa sostenuta e incoraggiata dal Pd, dall'Idv e da tutte le opposizioni parlamentari e non. La massima diffamazione di un uomo politico avviene in un momento cruciale, quando egli è chiamato a dirigere il G8. Il Mondo ci guarda, ospitiamo gli 8 grandi della Terra, stiamo tentando di dare un immagine dignitosa dell'Italia in campo internazionale risolvendo anche i problemi contingenti. Tutto questo quando anche il Presidente Napolitano ha invitato la stampa e la politica a temperare i contrasti e a creare un clima di unità. Un ulteriore conferma di un concetto che si va esprimendo da tempo: questa sinistra non è solo rimasta anti-berlusconiana. Questa sinistra continua ad essere innanzitutto anti-italiana.
SE QUESTO E' UN GOLPE IO NON CI STO!

Francesco




permalink | inviato da ilcielosoprakabul il 6/7/2009 alle 18:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


13 giugno 2009

Falchi e colombe



Ricordo che quando nel giugno del 2005 Ahmadinejad fu eletto per la prima volta alla carica di Presidente della Repubblica Islamica dell'Iran le sinistre europee insieme con quella americana accusarono Bush di aver costretto il popolo iraniano a scegliere il più conservatore tra i candidati alle elezioni attraverso le continue minacce degli Usa. A forza di essere etichettati come parte dell'Asse del Male gli iraniani avevano scelto il peggior nemico degli Stati Uniti: questo in sostanza il loro ragionamento. Era il periodo dei falchi.
A quegli stessi osservatori che fecero questa analisi verrebbe da chiedere come mai Ahmadinejad è stato oggi riconfermato alle presidenziali adesso che alla Casa Bianca c'è la colomba Obama, che ha annunciato di voler dialogare con Teheran sulla questione del nucleare e che ha sempre sostenuto che l'unica soluzione a questo problema è il negoziato, rifiutando l'opzione militare. Stavolta darete la colpa del pasticcio a quel guerrafondaio di Netanyahu. Vero, soloni?

Francesco




permalink | inviato da ilcielosoprakabul il 13/6/2009 alle 14:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


29 maggio 2009

Italia dei bollori



Qualche giorno fa guardavo su Rainews24 l'intervista del direttore di quella rete, Corradino Mineo, ad Antonio Di Pietro. Si parlava, ovvio, di elezioni europee. Tutto normale se non accadesse il fattaccio. L'ex pm di Mani Pulite la spara grossissima: 'In Europa dobbiamo mandare persone preparate e competenti, che sappiano parlare le lingue'.
Le risate sono state inevitabili.

Francesco




permalink | inviato da ilcielosoprakabul il 29/5/2009 alle 16:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


7 maggio 2009

Il mio voto libero...


 
... ( dato che in questa tornata per Europee e Amministrative avrò per la prima volta la possibilità di votare ) sarà un voto LAICO e quest'anno la mia preferenza ( almeno per Strasburgo ) la darò a lei, anzi a loro. 



Capito Silvio?

Francesco




permalink | inviato da ilcielosoprakabul il 7/5/2009 alle 22:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
sfoglia     giugno       
 
 




blog letto 266462 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Storia Contemporanea
Problemi morali
Messaggi dal Colle più alto
Libri
Dispotismi
Economia
Pennsylvania Avenue
Confronti

VAI A VEDERE

Dorando
Fatti&Misfatti
Il fazioso liberale
Falco Destro
Grande Bugia
Demonio Pellegrino
Emanuele e Tiziana
Irlanda
300705
Mises
Sharon
Riformista Alchemico
Il Male
Blue Highways
Simone
Fort
Avellino libera
Anna
Luxor
CodaDiLupo
Aurora
Daw
Il Senatore
Siro
Lorenzo
Radicons
Liberali per Israele
Luca
Lou
Barbara
Mina
A Destra
Il Laicista
Calimero
Alice
Il Signore degli Anelli
Deborah
Arciprete
Orpheus
Fronte dello Sdegno
Officina Democratica
Esperimento
Rinascita Nazionale
Angolo Sbocco
Titollo
Pensatoio
Aria Fritta
Sospesa
Galileo
Camelot


--------------------------------------------------------


Questo blog ha avuto inizio

Lunedì 11 Settembre 2006



Locations of visitors to this page






IL PAPA CONDANNA QUESTO BLOG 





















CERCA