.
Annunci online

ilcielosoprakabul
Un I CARE da destra


Confronti


10 luglio 2008

Confronti/ 1. Tasse, evasione e le soluzioni di destra e sinistra


 
I lettori mi scuseranno se in questo periodo ho rallentato il passo nell'aggiornamento del blog, ma, si capisce, è estate per tutti e il mio computer si trova nell'unica stanza della mia casa non sottoposta al refrigerio dei condizionatori ( soldi spesi davvero bene! ).
Oggi, giusto per alleviare la calura, apriamo una nuova rubrica bel blog: 'Confronti'. Vi spiego: chattando con un mio caro amico di Trento, Stefano, spesso e volentieri si parla di politica. Lui, neo-maturando che tra poco dovrà faticare sui tomi di Medicina probabilmente lontano dalla sua città, quest'anno ha votato per il Partito Democratico. Io, studente squattrinato ma con una passione particolare per la storia e la filosofia, come sapete, invece sono su posizioni più conservatrici nei valori e più liberali in economia. Ci si scontra, ma si ha almeno il gusto dell'agone, della contrapposizione costruttiva di idee e programmi.
Cominciamo con il primo confronto. Il tema: 'Evasione, una tassazione giusta e la diversità di veduta tra destra e sinistra al riguardo'


STEFANO: [ partendo da un ragionamento sul perchè gli operai del Nord hanno votato per la Lega ] Comunque bisogna notare come gli operai hano votato la Lega: mi pare ovvio, perchè hanno paura. Paura di perdere il lavoro a causa di una manodopera straniera più a basso costo. Poi ci sono state politiche sbagliate sulla tassazione, che è stata diminuita soltanto ai redditi più alti, cioè generalmente agli imprenditori.

FRANCESCO: Voglio comunque ricordare che la politiche fiscali sbagliate non sono certo state quelle del governo Berlusconi nel quinquennio 2001-2006. Le tasse sono state abbassate per tutti, anche se in modo lievissimo, perchè gradualmente.
Quanto a Prodi e alla Finanziaria2007 bisogna parlare della sua pesantezza ( 35 miliardi di euro quando la Ue diceva che ne sarebbe bastata una da 15 miliardi ) che ha comportato un sovraccarico fiscale ai danni del contribuente. Giovi ricordare che i redditi più 'spremuti' sono stati quelli medi, quelli che, al netto, guadagnano tra i 35.000 e i 70.000 euro l'anno. E poprio i ceti medi si sono ribellati a queste politiche, determinado sopratutto al Nord l'enorme sconfitta del centrosinistra.

STEFANO: Però mi pare che la pressione fiscale sia dovuta anche e soprattutto ai miliardi evasi e ai miliardari che evadono, magari in qualche paradiso lontano...

FRANCESCO: Fermiamoci un attimo a riflettere su quanto hai detto. Io, contrariamente a te, penso che sia evidentemente più facile che evada un povero, che non ha di che sfamare la sua famiglia ( e lo sappiamo tutti che ci sono e che sono il prodotto di un aumento dei prezzi, della stagnazione dei salari fermi al potere d'acquisto del 2001 e della speculazione finanziaria dei commercianti, a cui questa situazione giova ) piuttosto che un Paperone, che può, con i suoi ingenti capitali, pagare all'erario tutto ciò che ha da pagare senza vedersi compromessa la reputazione.

STEFANO: Qui però stiamo andando su percorsi un pò contorti...

FRANCESCO: No, il discorso è semplicissimo, quasi di una chiarezza disarmante. Mi limito a dire: non sempre il ricco è evasore e il povero è onesto. Spesso accade il contrario. Ma questa è un'ipotesi che pochi vogliono seriamnte prendere in considerazione, in particolare a sinistra dove è diffusa una visione pauperistica dei questo insieme di cose.

STEFANO: Ma allora avrà una spiegazione il dato secondo il quale quasi il 78% dei dentisti ( e qui si parla di liberi professionisti, no di lavoratori dipendenti ) dichiara allo Stato meno di 2000 euro all'anno? O no?

FRANCESCO: Quella, non esistono scuse, è evasione. Va perseguita. Ma credo che siano evasori perchè con disattezione c'è gente che lascia fare loro ciò che fanno. Vedi, io penso, a questo proposito, che sia molto importante l'educazione alla fiscalità. Come tu ben sai se il denaro non lascia tracce del suo passaggio non è tassabile, quindi imponibile. Io dico che se il 78% degli odontotecnici dichiara poco più di 2000 euro al mese le soluzioni sono due: o non lavorano ( dubito ) oppure, come io credo, non hanno la buona abitudine a rilasciare la ricevuta per il denaro che incassano. E di questo si fanno forti, essendo per giunta furbi.
Ti sarà capitato migliaia di volte al supermercato dietro casa di non chiedere lo scontino dopo una spesa perchè magari non ti va di prendere quella che può sembrare una scartoffia inutile... ecco, quello è un atteggiamento profondamente sbagliato e se parlo di educazione alla fiscalità intendo dire che queste insane abitudini vanno contrastate.

STEFANO: Ricordo un espisodio strano e buffo sulla fiscalità..

FRANCESCO: Racconta.

STEFANO: Ricordo che ci fu un premier, non so però in quale suo mandato, che fece una legge grazie alla quale evitò di pagare all'erario circa 300 milioni, sostituendoli con la cifra minima, ovvero circa 1100 euro. Qui non si parla di destra o sinistra, questa è criminalità organizzata e va punita. Dico di più: se l'avessero fatto Prodi o Veltroni il mio giudizio sarebbe stato uguale.

FRANCESCO: Francamente non ricordo che legge fosse, forse quella sulle successioni e sulle donazioni. Però è una legge di tutti. Ne usufruiscono tutti i cittadini, non solo lui. Ha, coerentemente, seguito il motto dell'economia liberale classica sulle tasse, "Pagare meno per pagare tutti". Non gli si può dar torto, in questo senso...

STEFANO: E sarebbe questa l'educazione ala fiscalità che vogliamo far passare? Questi 300 milioni ricadono necessariamente, perchè qualcuno dovrà pure pagarli, sulle famiglie di risparmiatori. Per forza che dopo evedono! Se alle casse dello Stato arrivano meno soli di quelli che dovrebbero arrivare cosa si fa?

FRANCESCO: Si aumentano le tasse, ma non è l'unica via. Il precedente governo ha anche attuato un piano che prevedeva più controlli, ma sarebbe meglio dire che veniva messo in piedi una situazione di polizia fiscale mica tanto utile.

STEFANO: Ed eccoci tornati al punto di partenza!




permalink | inviato da ilcielosoprakabul il 10/7/2008 alle 14:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia           
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Storia Contemporanea
Problemi morali
Messaggi dal Colle più alto
Libri
Dispotismi
Economia
Pennsylvania Avenue
Confronti

VAI A VEDERE

Dorando
Fatti&Misfatti
Il fazioso liberale
Falco Destro
Grande Bugia
Demonio Pellegrino
Emanuele e Tiziana
Irlanda
300705
Mises
Sharon
Riformista Alchemico
Il Male
Blue Highways
Simone
Fort
Avellino libera
Anna
Luxor
CodaDiLupo
Aurora
Daw
Il Senatore
Siro
Lorenzo
Radicons
Liberali per Israele
Luca
Lou
Barbara
Mina
A Destra
Il Laicista
Calimero
Alice
Il Signore degli Anelli
Deborah
Arciprete
Orpheus
Fronte dello Sdegno
Officina Democratica
Esperimento
Rinascita Nazionale
Angolo Sbocco
Titollo
Pensatoio
Aria Fritta
Sospesa
Galileo
Camelot


--------------------------------------------------------


Questo blog ha avuto inizio

Lunedì 11 Settembre 2006



Locations of visitors to this page






IL PAPA CONDANNA QUESTO BLOG 





















CERCA